L’esercito di Dio: Tanti figli incoscienti bruceranno nella dannazione eterna, perché hanno rifiutato Dio nella loro vita e brucerete anche voi…

Frasi assurde proferite dalla sedicente profetessa Deborah Green della setta che è passata alla storia con il nome di Esercito di Dio, una setta a stampo religioso basata sulla convinzione che la divinità sia severa e senza pietà e che si debba sottostare ad un regime di privazione e disciplina estremo per non incorrere nella sua ira.

Anche se può sembrare assurdo questo abominio è stato terminato nel 2017 quando, i coniugi Green sono stati arrestati dopo aver compiuto ogni genere di abuso sui loro adepti per un periodo di circa 30 anni…

I Green, Deborah (Lyla all’anagrafe) e Jim, iniziano la loro carriera di aguzzini nel 1971 quando fondano la prima comunità basata sull’amore e l’accoglienza chiamata “Tribù dell’orso” in California. Inizialmente i propositi erano davvero buoni, i due accoglievano ogni sbandato che fosse alla ricerca di aiuto, ma ben presto il fanatismo religioso prese il sopravvento ed i due lasciarono la loro comunità per fondarne un’altra basata unicamente sui precetti religiosi cristiani.

La tribù dell’orso cessò di esistere nel 1977, mentre ormai prendeva forma il progetto scellerato della nuova comunità cristiana a Sacramento.

Nel corso dei 30 anni successivi la setta assunse le sembianze di un esercito, dove agli adepti venivano imposte regole assurde e pene severissime sia per gli adulti che per i bambini. Gli adepti erano isolati dal mondo esterno, esattamente come accade in ogni altra setta moderna, così da non consentire la nascita di sentimenti di ribellione, così da controllare il corpo e la mente dei plagiati.

I Green arrivarono al punto di far morire di stenti un bambino malato, sottoponendolo ad ogni genere di fatica e ignorando le sue condizioni sanitarie e fu proprio questo a porre fine alla loro assurda malvagità.

Attualmente i Green sono sotto accusati di omicidio colposo, rapimento e abuso su minori… Badate bene, non esistono sette buone, ma solo sette, tutte della stessa specie, come nel caso di Scientology, tendono a cancellare la vostra individualità, a separarvi dagli affetti, a mettere le mani sui vostri averi e sulla vostra vita, potrebbe sembrare assurdo cadere nei tranelli di queste organizzazioni ma non è così difficile quando si fa leva sulla disperazione e la solitudine, tenete sempre gli occhi aperti.