La leggenda della nave maledetta Ourang medan

Amici oggi vi racconto la leggenda della nave maledetta Ourang Medan, una nave con una storia da brividi che affonda talmente tanto nella leggenda da rendere dubbia la sua stessa esistenza…

I fatti si sarebbero svolti nel 1947 nel mese di giugno, quando due navi americane, la “City of Baltimore” e la “Silver Star”, intercettarono il segnale di sos della Ourang Medan, la trasmissione in morse era il seguente messaggio: “Tutti gli ufficiali, tra cui il capitano della nave e l’equipaggio intero, giacciono morti in sala nautica e sul ponte… Forse su tutta la nave non restano superstiti”.

A seguito del primo messaggio una serie di codici morse non chiari da cui si ricavò solo la frase: “… Anche io sento arrivare il mio momento, aiutatemi!”

Pare che dell’equipaggio solo uno si salvò, un uomo tedesco di cui non sono note le generalità, che raccontò la sua terribile storia all’autore Silvio Scherli. La storia come vedete è piuttosto fumosa e presenta delle falle, falle che non si può escludere siano il risultato di operazioni segrete militari.

Le teorie negli anni sono diventate numerosissime, andando dal complotto militare ai rapimenti alieni… La teoria più probabile è che la nave trasportasse sostanze tossiche illegali che abbiano ucciso tutto l’equipaggio a causa di fuoriuscite dal contenimento e che i responsabili abbiano poi fatto sparire tutte le prove dell’esistenza della nave e del suo carico.

Altre teorie parlano di tunnel spazio-tempo che avrebbero fatto sparire letteralmente dalla realtà la nave trasformandola in un vago ricordo. Scegliete voi a quale teoria credete, ma qualunque essa sia dovrete concordare con me che la leggenda di questa nave è una delle più misteriose insieme a quella dell’Olandese Volante e della Mary Celeste…

 

The legend of the cursed ship Ourang medan

Friends today I will tell you the legend of the cursed ship Ourang Medan, a ship with a shivering story that sinks so much into the legend that it makes its very existence doubtful …

The events took place in 1947 in June, when two American ships, the “City of Baltimore” and the “Silver Star” intercepted the sos signal of Ourang Medan, the transmission in morse was the following message: “All the officers, including the captain of the ship and the entire crew, lie dead in the boating room and on the bridge … Perhaps there are no survivors on the whole ship “.

Following the first message a series of unclear morse codes from which only the sentence was derived: “… I feel my time coming, help me!”

It seems that only one of the crew was rescued, a German man whose generality is not known, who told his terrible story to the author Silvio Scherli. The story as you see is rather smoky and has flaws, flaws that can not be excluded are the result of military covert operations.
Theories over the years have become very numerous, ranging from military conspiracy to alien abductions … The most likely theory is that the ship was carrying illegal toxic substances that would have killed the whole crew because of containment spills and that the perpetrators have then done disappear all evidence of the existence of the ship and its cargo.

Other theories speak of space-time tunnels that would have literally made the ship disappear from reality, turning it into a vague memory. Choose which theory you believe, but whatever it is you will have to agree with me that the legend of this ship is one of the most mysterious along with that of the Flying Dutchman and the Mary Celeste …