“It Follows” è un film horror del 2014 diretto da David Robert Mitchell. La trama segue una giovane donna di nome Jay che, dopo un incontro sessuale, scopre di essere stata maledetta da una forza soprannaturale.

Un’entità invisibile la segue costantemente, avanzando lentamente verso di lei. La peculiarità di questa maledizione è che può essere trasferita solo attraverso il rapporto sessuale. Jay e i suoi amici cercano di trovare un modo per sfuggire a questa minaccia incombente, ma scoprono che la maledizione è difficile da eludere.

Il film mescola abilmente elementi di horror e allegoria, affrontando temi come la sessualità, la crescita e la paura del futuro. La suspense è alimentata dalla sensazione costante di minaccia e dalla natura apparentemente inarrestabile dell’entità che perseguita i protagonisti.

La regia di Mitchell è elogiata per la sua originalità e la colonna sonora, composta da Disasterpeace, contribuisce significativamente a creare un’atmosfera angosciante. “It Follows” è stato ben accolto dalla critica per la sua freschezza nel genere horror e per la sua capacità di generare paura attraverso l’ansia e l’incertezza.

Chi sono

La mia carriera scolastica è ben lontana dal mondo del paranormale, ho frequentato un Liceo Scientifico ed ho proseguito con gli studi di Ingegneria Elettronica, anche se la mia vera passione è sempre stata la fisica, che, a dispetto dei limitati esami di ingegneria, continuo a studiare tenendomi aggiornato con libri ed alcuni abbonamenti a riviste di settore, non di quelle che si possono trovare in edicola, quelle di fisica vera direttamente trattate dai centri di ricerca.

Sono curioso per natura, e tendo ad essere particolarmente distratto da ogni nuovo stimolo, cosa che mi porta ad occuparmi di svariati argomenti contemporaneamente, a volte davvero diversi tra loro come la cucina o la meccanica…tendo a cambiare spesso prospettive di studi, ma se questa cosa è per la scuola tradizionale un bel problema, risulta invece un vantaggio quando si è liberi da vincoli imposti.

Un consiglio che lascio a tutti voi è quello di guardare verso l’alto, non accontentatevi di quel che leggete online, sviscerate gli argomenti che vi affascinano e cercate di portare la vostra comprensione sempre un gradino in su, questa è la mentalità giusta.