La teoria cospirativa sulla tragedia di Chernobyl

Amici è davvero da tanto tempo che non scrivo su qualche teoria cospirativa, perché in fondo preferisco le leggende a sfondo paranormale e lo sapete bene, eppure in questo caso ho voluto fare un’eccezione perché ritengo che questa sia davvero strana e spaventosa…

Tutti noi sappiamo cosa abbia comportato la tragedia di Chernobyl, un disastro ambientale senza precedenti in tempi di pace, migliaia e migliaia di vite rovinate da un solo stupido errore, ma questa teoria sostiene che non si trattò affatto di un errore, ma di un vero e proprio attentato.

Quel che forse non sapete della centrale di Chernobyl è che il suo scopo primario era fornire corrente ad una vicina stazione militare, la stazione DUGA, dedicata alla stupida “guerra fredda” (Confronto mondiale tra Stati Uniti e Unione Sovietica iniziato nel secondo dopoguerra e terminato simbolicamente nel 1989, ma ufficialmente nel 1991), una stazione che richiedeva per il suo funzionamento ben 50 Megawatt… Si trattava di un avamposto militare segreto dotato del più grande apparato radar del mondo, che costantemente emetteva il suo segnale verso gli Stati Uniti allo scopo di valutare l’eventuale lancio di missili balistici. Chi si sia cimentato nel radio ascolto in quell’epoca sa bene che questo segnale era un bip continuo che si poteva ricevere ovunque.

Oggi la base del tutto abbandonata può essere raggiunta e visitata solo sotto richiesta di un lasciapassare ed all’interno possono essere ancora toccate con mano le apparecchiature radar in disarmo e le mappe che riportano i punti strategici americani.

Secondo alcuni ex operatori CIA era consuetudine degli Stati Uniti creare dei software di gestione impianti dotati di cavalli di troia capaci di creare danni ingenti alle apparecchiature dove venivano utilizzati allo scopo di rendere inutilizzabili alcune tecnologie, sistemi che venivano volutamente fatti cadere in mano alle spie russe per poter creare danni al nemico, e secondo questa teoria cospirativa sarebbe questo il motivo dell’incidente alla centrale. Quindi il vero scopo dell’incidente sarebbe stato quello di assaltare la stazione di DUGA.

E’ chiaro che queste sono speculazioni e dicerie ed io spero davvero si tratti solo di teoria cospirativa perché diversamente sarebbe qualcosa di mostruoso e disumano, ma si sa l’uomo nella sua storia è stato capace di questo ed altro.

E per finire vi propongo il documentario della terribile tragedia di Chernobyl, perché prima di tutto è una storia che va conosciuta ed a seguire un urbex della mia squadra preferita.