La maledizione dei grandi della Musica: Il club dei 27

Amici lettori eccoci ad un mistero davvero intrigante… Il Club dei 27.

Sapete di cosa si tratta? Beh gli amanti del Rock sanno bene di cosa parlo per gli altri cercherò di essere breve… Si tratta di una sorta di maledizione che colpisce i grandi della Musica facendoli morire a soli 27 anni. Non ci credete? Certo un po’ di scetticismo non guasta mai, ci mantiene con i piedi per terra ma in questo caso bisogna ammettere che le coincidenze sono davvero tante.

Il primo del Club è Brian Jones fondatore dei Rolling Stones morto affogato a soli 27 anni… Continuiamo con Jimi Hendrix, storico chitarrista dal talento indiscutibile morto anche lui a soli 27 anni.

Ok due sono una coincidenza, ma che dire di Janis Joplin? Voce meravigliosa ancora oggi indimenticabile e morta a soli 27 anni pare a causa di una overdose… E Jim Morrison? Anche lui morto a 27 anni a causa di un attacco cardiaco, forse dovuto ad abuso di farmaci.

Ora le coincidenze sono tante e viene il dubbio che ci sia un filo conduttore. Questi artisti erano tutti legati agli anni 70, ma passando avanti fino agli anni 90 incontriamo Kurt Cobain, fondatore e leader dei Nirvana che guarda caso si è suicidato a 27 anni.

Ultima appartenente a questo triste club è l’indimenticabile Amy Jade Winehouse, deceduta a 27 anni a causa di un abuso di farmaci…

Ora questi sono i nomi più di spicco ma dovete sapere che al club appartengono altri 30 personaggi meno noti.

Cosa ha agito su di loro? E’ possibile che questi artisti abbiano stretto un qualche patto che li ha portati al successo per poi reclamare il compenso? Oppure si tratta di una semplice beffarda coincidenza?