The old Cameron HouseGhost House San Francisco: The Cameron House

Di proprietà di una certa Lady Cameron questa struttura rappresenta uno dei luoghi più infestati degli Stati Uniti, si trova a Sacramento nel quartiere di Chinatown. La sua storia è triste e spaventosa; nel suo seminterrato venivano segregati uomini e donne di origine asiatica arrivati nel nuovo mondo in cerca di fortuna, fuggendo da una vita di soprusi, spesso ex schiavi o prostitute . La loro vita si svolgeva tra atrocità e buio, chiusi perennemente per evitare che la polizia li potesse individuare. La chinatown di quegli anni era un luogo davvero spaventoso, forse più simile all’inferno che ad un quartiere… Nel 1930 fu appiccato un incendio alla casa, quasi certamente doloso, che uccise tutti i rifugiati. La casa ne uscì in macerie e fu restaurata solo in epoca moderna, ma sembra che il male non si sia allontanato da essa, divenuta una struttura ricettiva per senzatetto oggi fa parlare di se per numerosi avvistamenti di spiriti ritratti anche in alcune foto. Le camere dove erano rinchiusi gli schiavi non sono rese pubbliche, sempre chiuse hanno sulla porta una dicitura che intima di non entrare, forse per non disturbare le anime dei poveretti o forse per paura di quel che potrebbe capitare.

Cameron House ~ Located on Sacramento St. in Chinatown, San Francisco. Once owned by Lady Cameron, the basement of the house was a refuge for Chinese immigrant from lives of prostitution and slavery, among the obvious discrimination and hell that was once Chinatown. She sealed the doors in the basement to protect the immigrants from inspections by the police. If she can’t open the doors, they can’t inspect and then arrest and possibly kill the rooms of people. However, the people were able to come in and
out through a secret passageway. Apparently, rumors spread about her philanthropy and some people came and burned down the house. Everyone in the rooms died. Now, the restored Cameron House (turned church) sends chills up spines. The basement doors are still sealed, but every door contains a red charm and a gold charm to seal in the spirits, as well. Furthermore, the pipes that run along the ceiling run to the end of the hall forming an “X” over a door with the script: “do not enter.” Photographs taken in the house have shown white figures in the background. Supposedly, these photos are nonchalantly mingled in with normal ones and kept in photo albums at the site. This possibly happened around the 1930’s or so. Now the Cameron House is a service organization serving low income, Asian immigrants, youth and families in San Francisco.