Energia Residuale: Un fenomeno poco conosciuto

Amici ricercatori oggi parleremo di Energia residuale… Spesso nei miei articoli ho parlato di viaggio nel tempo ipotizzando che ciò che è continui ad essere in un dato punto come fissato alla realtà. Questa mia teoria in parte è legata al fenomeno dell’energia residuale.

Ogni essere vivente ha un suo “campo energetico” se così vogliamo definirlo, alcuni chiamano questa energia “Aura”, una sorta di emanazione che si diparte in modo radiale da ognuno di noi e rappresenta una sorta di impronta digitale energetica caratteristica e distinguibile.  Si dice che durante un Viaggio Astrale questa aura sia visibile ed abbia diversi colori che corrisponderebbero a diverse caratteristiche del nostro essere… (anche se qui siamo nel campo della diceria dal momento che ancora non ho affrontato in modo esaustivo lo studio del presunto fenomeno). Ora quello che voglio invece mettere in evidenza è il fatto che questa energia potrebbe non cessare di esistere con la nostra morte ma continuare ad esistere e si possa legare ad ambienti, oggetti, case.

Conosco molte persone che hanno sperimentato questa energia entrando in ambienti nuovi, devo dire che tutte le esperienze che mi sono state riportate erano negative, alcuni raccontano di essere stati spinti ed altri hanno sentito un forte disagio che si presenterebbe come un cerchio alla testa o una sensazione di pesantezza sulle spalle. Ma va detto che altri sostengono che la loro esperienza è stata del tutto positiva, come un abbraccio…

Allora è possibile che questa Energia Residuale sia quel che resta di un essere umano? Quello che noi chiamiamo Fantasma? In fondo non è forse vero che niente si crea e niente si distrugge ma tutto si trasforma? A voi le considerazioni…

Residual Energy: A little known phenomenon

Friends of researchers today we will talk about residual energy … Often in my articles I talked about time travel, hypothesizing that what is still being in a given point is fixed to reality. This theory of mine is partly linked to the phenomenon of residual energy.

Every living being has its own “energy field” if we want to define it, some call this energy “Aura”, a sort of emanation that radially branches off from each of us and represents a sort of characteristic and distinguishable energy digital fingerprint. It is said that during an Astral Journey this aura is visible and has different colors that would correspond to different characteristics of our being … Now what I want to highlight is the fact that this energy could not cease to exist with our death but continue to exist and can be linked to environments, objects, houses.

I know many people who have experienced this energy entering new environments, I must say that all the experiences that I have been reported were negative, some say they have been pushed and others have felt a strong discomfort that would present a circle to the head or a feeling of heaviness on the shoulders. But it must be said that others claim that their experience was completely positive, like a hug …

So it is possible that this Residual Energy is what remains of a human being? What we call Phantom? Basically it is not true that nothing is created and nothing is destroyed but everything is transformed? The considerations …