Biografia di un Demone poco conosciuto: Abalam

Amici studiosi oggi, continuando la trattazione della letteratura sui Demoni (si tratta di miti occhio!), vi racconterò qualcosa di un Demone davvero poco conosciuto: Abalam.

Di questo essere si sa davvero poco,  se non che è uno dei re infernali ed uno degli assistenti di Paimon. Il suo compito consisteva nell’occuparsi dei sacrifici che venivano offerti al suo superiore e di lui non esiste una iconografia ufficiale.

Da quel che sono riuscito a ricavare sembrerebbe che Abalam sia una sorta di gregario, un re infernale ma delegato ai sacrifici destinati ai suoi superiori. Cercando informazioni relative a questo essere mi sono scontrato contro un muro di gomma, nessuno sembra sapere niente di lui; si dice sia citato nella Bibbia ma non ne ho trovato traccia e che a dispetto del compito a lui assegnato sembra essere in grande considerazione all’inferno eppure tutto si limita a queste poche righe di informazione.

Dal punto di vista strettamente teologico si dice che uno dei tranelli dei demoni sia celare la propria vera essenza e sembra che Abalam in questo sia stato maestro riuscendo a non far sapere nulla di se, oppure perché semplicemente non esiste…

Sembra che il suo potere più grande sia quello di riuscire a possedere gli esseri umani in modo totale, sostituendosi del tutto alla volontà della vittima, raramente un uomo catturato da Abalam può sottrarvisi… Alcuni testimoni sostengono che in genere attacchi persone fragili del punto di vista emotivo riuscendo a mascherarsi come una patologia medica ma sceglie corpi in buona salute fisica perché, a quanto pare, brama la vita terrena…

Davvero molto fumosa questa storia, tanto fumosa da farmi pensare sia tutta un’invenzione. Certo i Demoni cristiani lo sono sempre direte voi, derivando da altre religioni e spesso, per non dire sempre, modificati per essere più spaventosi e rappresentare un deterrente per ottenere un comportamento retto… In ogni caso se doveste avere altre informazioni contattatemi.

Chi sono

La mia carriera scolastica è ben lontana dal mondo del paranormale, ho frequentato un Liceo Scientifico ed ho proseguito con gli studi di Ingegneria Elettronica, anche se la mia vera passione è sempre stata la fisica, che, a dispetto dei limitati esami di ingegneria, continuo a studiare tenendomi aggiornato con libri ed alcuni abbonamenti a riviste di settore, non di quelle che si possono trovare in edicola, quelle di fisica vera direttamente trattate dai centri di ricerca.

Sono curioso per natura, e tendo ad essere particolarmente distratto da ogni nuovo stimolo, cosa che mi porta ad occuparmi di svariati argomenti contemporaneamente, a volte davvero diversi tra loro come la cucina o la meccanica…tendo a cambiare spesso prospettive di studi, ma se questa cosa è per la scuola tradizionale un bel problema, risulta invece un vantaggio quando si è liberi da vincoli imposti.

Un consiglio che lascio a tutti voi è quello di guardare verso l’alto, non accontentatevi di quel che leggete online, sviscerate gli argomenti che vi affascinano e cercate di portare la vostra comprensione sempre un gradino in su, questa è la mentalità giusta.