La casa più infestata d’Italia: La Casa Rossa

Cari amici oggi vi parlerò di quella che a detta di tutti è la casa più infestata d’Italia, partendo da quel che si crede: La Casa Rossa.
A pochi chilometri da Lecco, nella frazione di Bindo, sorge una casa chiamata “Villa De Vecchi” ma nota come la “Casa Rossa”. Nel 2002 e precisamente il primo dicembre la villa fu’ mancata miracolosamente da una frana ma molti sostengono che sarebbe stato molto meglio se non si fosse salvata viste le numerose segnalazioni di fatti malvagi associati a questa dimora.
È diventata la «casa dei fantasmi» per antonomasia, fonte inesauribile di leggende che parlano di spettri, di un pianoforte che certe notti suona da solo un sinistro ritornello e persino di riti satanici e misteriosi suicidi.
La sua edificazione risale al 1857, anno in cui terminarono i lavori, perfettamente inserita in un parco stupendo da 130 mila ettari con un costo allora astronomico di più di 40000 lire.

Leggenda vuole che da sempre sia stata una casa maledetta a partire dal giorno in cui il conte proprietario trovò sua moglie assassinata (ma pare che la Moglie non visse mai nella villa, visto che morì nel 1850, ancora prima degli inizi della sua costruzione) e la figlia scomparve senza lasciare traccia, forse semplicemente fuggì di casa. Il conte ci visse da solo fino alla sua morte avvenuta a soli 46 anni per cause naturali e lasciò in eredità la casa a suo fratello con cui iniziò il lento inesorabile declino della proprietà.

In seguito la casa divenne meta di satanisti ed iniziarono a fioccare le leggende, strane apparizioni, risate sinistre e musica proveniente dal nulla che si racconta echeggino nelle sue stanze ormai abbandonate.

Sono sempre numerose le testimonianze sulle apparizioni sinistre osservate, tanto che nonostante sia considerata un patrimonio storico sempre più abitanti del luogo sperano che crolli o sia demolita.

Leggende simili si trovano in tutta Italia ma di leggende si tratta, in effetti tutte le storie che si raccontano sono esattamente solo questo, storie, la certezza mi viene dall’aver intervistato un gruppo di ricercatori seri che sono andati fino alle origini delle leggende, scoprendo che la popolazione locale ha inventato tutto e che i vari gruppi di pseudo studioso ha ingigantito per trarne vantaggi sia economici che di immagine.

Vedi approfondimento sull’argomento con le ultime novità e prove fotografiche: https://realmisterx.altervista.org/la-casa-rossa-approfondimento-sulla-casa-piu-infestata-ditalia/ 

The most haunted house in Italy: La Casa Rossa

Dear friends today I will talk about what is said by all is the most haunted house in Italy: La Casa Rossa.
A few kilometers from Lecco, in the hamlet of Bindo, stands a house called “Villa De Vecchi” but known as the “Casa Rossa”. In 2002 and precisely the first of December the villa was miraculously missed by a landslide but many argue that it would have been much better if it had not been saved due to the numerous reports of evil events associated with this dwelling.
It has become the “house of ghosts” par excellence, an inexhaustible source of legends that speak of ghosts, of a piano that on certain nights alone plays a sinister refrain and even of satanic and mysterious suicide rites.
Its construction dates back to 1857, the year in which the work ended, perfectly inserted in a beautiful park of 130 thousand hectares with an astronomical cost of more than 40,000 lire.

Legend has it that it has always been a cursed house since the day when the owner count found his wife murdered (but it seems that the wife never lived in the villa, since he died in 1850, even before the beginning of its construction) and her daughter disappeared without a trace, perhaps she simply ran away from home. The count lived alone until his death at the age of 46 due to natural causes and inherited the house from his brother with whom the slow inexorable decline of the property began.

Later the house became a destination for Satanists and legends began to flock, strange apparitions, sinister laughter and music from nowhere that is said to echo in its now abandoned rooms.

There are always numerous testimonies on the sinister apparitions observed, so much so that despite being considered a historical heritage, more and more locals hope that it will collapse or be demolished.

Similar legends are found throughout Italy but legends are, in fact all the stories that are told are exactly just that, stories, the certainty comes from having interviewed a group of serious researchers who went to the origins of the legends, discovering that the local population invented everything and that the various groups of pseudo-scholars have magnified to derive both economic and image benefits.

See the topic in-depth with the latest news and photographic evidence: https://realmisterx.altervista.org/la-casa-rossa-approfondimento-sulla-casa-piu-infestata-ditalia/