Ghost Hunting: Tutto quel che ti serve per iniziare senza spendere tanto

Il Ghost Hunting significa letteralmente “Andare a caccia di fantasmi”, ma come per una caccia qualsiasi servono delle armi, ed in questo caso più che di armi si parla di strumenti. Esistono tutta una serie di rilevatori ultramoderni per i campi magnetici e vari marchingegni come le Spirit Box capaci di tramutare le energie degli spettri in parole comprensibili, ma in questo articolo vi propongo delle alternative a bassissimo costo per ottenere buoni risultati.

Questo post contiene uno o più link affiliazione amazon

  1. Cattura Fotografica. Per prima cosa vi servirà una macchina fotografica ma potete anche ripiegare su uno smartphone di ultima generazione, infatti le camere dei telefoni sono arrivate ad un livello tale da non far rimpiangere quelle dedicate. Ti consiglio però: https://www.amazon.it/dp/B0127HAGK2?tag=gz-blog-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&ascsubtag=0-f-n-av_realmisterx
  2. Cattura Video. Come per le foto anche in questo caso sarebbe meglio avere a disposizione un set di telecamere ad infrarossi, ma sono certo che in casa avete una vecchia telecamera a pellicola come una miniDV, che spesso erano dotate di visione notturna rendendole perfette a tale scopo. Chiaramente servirebbero più camere, ma se il fenomeno è circoscritto è possibile accontentarsi di una sola camera. Ti consiglio anche: https://www.amazon.it/dp/B07T1QQRJZ?tag=gz-blog-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&ascsubtag=0-f-n-av_realmisterx
  3. Un Ghost Toy. Il Ghost Toy è un giocattolo per gli spiriti, qualcosa con cui possano interagire semplicemente, e a tal scopo vi propongo quello realizzato per me da un mio amico, che ha un costo di realizzazione davvero basso, circa 2€. Trovate qui il video: Ghost Toy
  4. Un catalizzatore. Una vaschetta piena d’acqua con all’interno cristalli di quarzo. I cristalli e l’acqua sembrano avere il potere di attrarre gli spiriti ed aiutarli a materializzarsi.
  5. Un registratore audio. Funzione ottenibile sempre grazie al vostro smartphone che vi servirà per catturare eventuali EVP. Sarebbe meglio un vecchio registratore a nastro. Ti consiglio: https://www.amazon.it/dp/B00WZX0KSW?tag=gz-blog-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&ascsubtag=0-f-n-av_realmisterx
  6. Illuminatore Infrarosso. Anche in questo caso potete realizzare lo strumento in casa. Vi basterà una torcia a led e dovrete sostituire i led normali con quelli ad infrarosso che potete procurarvi su ebay: LED. La luce sarà visibile solo per le telecamere o per lo smartphone voi non la vedrete. Ma nel caso abbiate una camera ad infrarossi non è necessario. Mentre sarebbe ideale da abbinare allo smartphone per le foto. Ti consiglio: https://www.amazon.it/dp/B07DDJ1YDB?tag=gz-blog-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&ascsubtag=0-f-n-av_realmisterx

Infine per essere un professionista del ghost hunting vi serve tanto tanto buon senso, questo è gratuito, ma ricordate che un tubo che vibra è quasi sempre un tubo che vibra, una lampadina che si spegne è una vecchia lampadina malandata, uno scricchiolio del pavimento in una vecchia casa è normale… Detto questo, buona caccia 😉

Chi sono

La mia carriera scolastica è ben lontana dal mondo del paranormale, ho frequentato un Liceo Scientifico ed ho proseguito con gli studi di Ingegneria Elettronica, anche se la mia vera passione è sempre stata la fisica, che, a dispetto dei limitati esami di ingegneria, continuo a studiare tenendomi aggiornato con libri ed alcuni abbonamenti a riviste di settore, non di quelle che si possono trovare in edicola, quelle di fisica vera direttamente trattate dai centri di ricerca.

Sono curioso per natura, e tendo ad essere particolarmente distratto da ogni nuovo stimolo, cosa che mi porta ad occuparmi di svariati argomenti contemporaneamente, a volte davvero diversi tra loro come la cucina o la meccanica…tendo a cambiare spesso prospettive di studi, ma se questa cosa è per la scuola tradizionale un bel problema, risulta invece un vantaggio quando si è liberi da vincoli imposti.

Un consiglio che lascio a tutti voi è quello di guardare verso l’alto, non accontentatevi di quel che leggete online, sviscerate gli argomenti che vi affascinano e cercate di portare la vostra comprensione sempre un gradino in su, questa è la mentalità giusta.