Uno spiritello dispettoso della nostra tradizione: Lu Lauru

Amici studiosi del mistero conoscete questa creatura? Si tratta di uno spiritello chiamato “Lu Lauru”, dispettoso ma non maligno. Nella tradizione popolare è il responsabile della mancanza di respiro durante il sonno, perché ha la tendenza a posizionarsi sulla pancia di chi dorme opprimendolo. Nella zona di Brindisi è noto come “Scarcagnulu” e a lui è stata dedicata una canzone dal grande Domenico Modugno…

Si dice che assuma sembianze umane per mischiarsi alla folla e che indossi sempre un cappello di cui sarebbe estremamente geloso, tanto che se si dovesse riuscire a sottrarglielo farebbe qualunque cosa per poterlo riavere.

Treccia realizzata da lu lauru

Ora di questo essere esistono tante leggende ma anche delle evidenze curiose; chi di voi ha avuto a che fare con i cavalli sa che spesso sulla loro coda o criniera si trovano delle treccioline magistralmente eseguite che non trovano spiegazione logica, ebbene queste manifestazioni sono tipiche dello spiritello Lauru che durante la notte si diverte a realizzarle sulle indifese bestie.

Nonostante di lui non si possa dire sia maligno è un essere di chiara etnia demoniaca, tanto che gli anziani sanno bene che per allontanarlo è necessario fare il segno della croce così come è il caso di farla quando si sciolgono le trecce che lui stesso realizza…