Sodoma e Gomorra

Sodoma e Gomorra

Tutti conoscono le leggende circa le due città bibliche di Sodoma e Gomorra, e negli anni sono state fatte tante supposizioni e speculazioni, ma sembra che in questi ultimi anni si sia trovata una possibile soluzione all’enigma vecchio di migliaia di anni.

Queste due antiche città sono esistite veramente e la loro distruzione è ben documentata nel libro della Genesi (il primo libro dellaTorah del Tanakh ebraico e della Bibbia cristiana). Certamente il tale libro il tutto viene associato ad una volontà divina, e su questo non possiamo né confermare né negare, ma possiamo cercare di capire le modalità di tale distruzione. Ora la cosa davvero interessante è che questo evento somiglia in modo impressionante a leggende narrate in altri libri sacri come l’Enuma Elish, un testo sacro babilonese come in alcuni testi indiani dove vengono narrate le vicende di alcune divinità in lotta fra loro culminate con la distruzione della città di Mohenjo-Daro mediante armi spaventose e macchine volanti. Ciò che accomuna le due storie è il ritrovamento nelle rovine delle due città di alcuni reperti interessanti di materiale vetrificato. Per chi è digiuno di chimica ricordo che la vetrificazione non esisteva ancora al tempo e che richiede una temperatura della fornace di circa 1600°C, quindi come si sono formati questi reperti vetrificati? Semplicemente affidandoci alle sacre scritture sarebbe il risultato della rabbia divina che per punire la dissolutezza degli abitanti delle città avrebbe raso al suolo tutto, oppure cercando una soluzione moderna si tratterebbe di una esplosione nucleare, infatti lo stesso risultato è stato ottenuto con i primi test atomici svoltisi negli anni 40.

Non dimentichiamo, però, che stiamo parlando di uomini vissuti migliaia di anni fa, privi di cultura e capaci di spiegare ogni disastro solo con un intervento divino, quindi consideriamo anche il disastro naturale, pensate al disastro successo a Tunguska nel 1908, un asteroide entrato nell’atmosfera è esploso prima di toccare terra ed ha creato un’onda d’urto e calore simile a quella di una bomba atomica.

Tunguska 1908

Tunguska 1908

Quindi non sto a dire che Dio non c’entri nulla, perchè possiamo sempre pensare che l’asteroide sia stato veicolato da Lui, ma può esistere sempre una spiegazione razionale anche per Sodoma e Gomorra e questa dell’asteroide è plausibile.