Amici tutti abbiamo sperimentato questa esperienza, chi poi ha una passione per il mondo mistico ed il paranormale ha sentito più nelle ossa l’effetto… Parliamo dell’enigma della lampadina.

Sappiamo che molti associano i campi elettromagnetici al paranormale e su questo esistono diverse teorie spesso davvero strampalate, ma non possiamo neppure escludere che ci sia una correlazione in termini di causa effetto. Dicendo questo voglio affermare che esiste la possibilità che la variazione di tali campi sia legata alla presenza di quello che viene definito fantasma o spirito, ma badate bene che non è certezza assoluta, di ipotesi si tratta e per di più non dimostrata oltre ogni ragionevole dubbio.

In natura quasi tutto emette una radiazione o un campo se preferite, e noi ne siamo circondati in modo particolare nelle nostre case dove la corrente elettrica governa tutto… Ed ecco da dove nasce l’enigma della lampadina (termine che ho coniato io), allorché una delle nostre lampadine inizi a “friggere” o alterare la sua luminosità, spesso si tende ad attribuire questa sua variazione a qualcosa di “anormale”, così il primo pensiero non è mai una lampadina difettosa oppure un semplice sbalzo di tensione (per altro piuttosto comune) ma un’entità, naturalmente si parla di lampadina in senso ampio, potrebbe essere un oggetto che si sposta casualmente, una vibrazione di assi di legno, un rubinetto che perde, insomma chi più ne ha più ne metta…

Ho visto delle coincidenze di questo tipo trasformate in demoni e spiriti maligni di ogni tipo da chi ha interesse ad alimentare la paura per raggiungere degli obiettivi di pubblico nei casi più soft per arrivare ad averne dei veri e propri guadagni, guadagni spesso non dannosi come monetizzazioni e altre volte spinte verso la subdola truffa, con tanto di convegni e apparecchi da ciarlatano, credo che mai come oggi si sia toccato un punto così basso.

Se credo nel paranormale? Ma si io ci credo, ma credo che ci voglia prima di tutto molta razionalità di base, ricordo con piacere le indagini dei primi gruppi televisivi come la T.A.P.S. dove prima di tutto veniva vagliata l’ipotesi razionale costituita da impianti elettrici difettosi o vecchie tubazioni, condizione che poi consentiva un analisi di ciò che spiegabile non era.

Quindi vi lascio con questa perla di saggezza: Se doveste notare strani eventi in casa vostra verificate tutto con calma e lucidità e solo dopo potrete pensare al meno probabile paranormale e non cadete nelle lusinghe dei truffatori.