Un videogame malvagio

Polybius

Polybius

Una storia di cui sono venuto a conoscenza da pochi giorni… Il Polybius sarebbe un videogame messo in commercio nel 1981 e poi misteriosamente ritirato dal mercato, dico “sarebbe” perchè nessuno sembra ricordare questo videogame, quasi come se fosse stato non solo ritirato ma cancellato dall’esistenza.

Il Polybius era un videogame dei primi anni 80 quindi con della grafica simile a quella Atari, tanti fosfori verdi ed immagini pulsanti a gogo… Sembrerebbe che questo apparecchio desse dipendenza al punto da impedire ai suoi malcapitati giocatori di interessarsi a qualsiasi altro gioco sul mercato. Ma la cosa non finisce qui, il gioco infatti causava gravi attacchi di epilessia ed attacchi di rabbia incontrollata, incubi notturni e amnesia, tanto che fu ritirato dal mercato un solo mese dopo la sua introduzione.

La prima fonte riguardante il gioco viene da un contributo anonimo inserito sul sito coinop.org il 3 agosto 1998, in cui per la prima volta si legge che il nome del gioco era Polybius,  che era stato distribuito a Portland nell’Oregon e che la schermata iniziale di default era la scritta “© 1981 Sinneslöschen”. Da indagini successive alcuni testimoni hanno parlato di misteriosi uomini in nero che verificavano silenziosamente l’afflusso di giocatori ed i comportamenti messi in atto durante il gioco, quasi come si trattasse di un esperimento segreto. A questo punto si entra un pò decisi nella teoria del complotto più che nel paranormale. La CIA ha spesso utilizzato tecniche poco convenzionali per testare le sue teorie sul controllo dei cittadini e devo dire che questa mi sembra un’idea piuttosto brillante. Cosa ci sarebbe di meglio di un sistema che il cittadino medio vuole utilizzare senza esserci costretto?  Il fatto stesso che il gioco sia stato fatto sparire in tempi così rapidi mi fa davvero pensare che la cosa possa essere vera.

Come al solito lascio a voi il compito di approfondire l’argomento…

Come al solito non lascio niente di intentato, e udite udite ho trovato un sito dal quale è possibile scaricare una versione di Polybius realizzata a partire dalle descrizioni dei vari testimoni.

Scarica il Polybius