Perché tutte le immagini di presunti fantasmi li mostrano vestiti?

Amici questa è una domanda a cui spesso i ricercatori del paranormale cercano di dare risposta ed è anche una domanda che gli scettici sollevano per sostenere la loro tesi secondo cui i fantasmi sono solo frutto dell’immaginazione, ed è una domanda perfettamente legittima. Se i fantasmi sono l’energia dello spirito umano, perché le loro manifestazioni includono abbigliamento? Dopotutto, i vestiti non fanno parte dei nostri corpi, dei nostri spiriti o delle nostre “anime”.

Allora come spiegare queste incongruenze piuttosto gravi? Alcuni ricercatori spiegano il fatto distinguendo tra le apparizioni residuali e quelle senzienti, dove per residuali intendiamo una sorta di memoria di quel che erano che comprende tutte le caratteristiche visive, quindi più simili ad una fotografia che ad una persona, ed in questo caso è abbastanza spiegabile.

Il problema nasce quando andiamo ad analizzare quelli senzienti, quindi quei casi dove vengono registrati evp o qualunque tipo di risposta a stimolo esterno che sono tipici di una mente umana. Credo che nel 99% di prove reali si sia immortalato qualcosa di residuale e non senziente e che eliminando i falsi rimanga una sola ipotesi, ossia che quel che vediamo sia un immagine nella nostra mente emanata dall’entità verso di noi, cioè come l’entità vuole apparire.

Quindi, casualmente, la mia opinione combacia con quella di molti ricercatori, i fantasmi avrebbero la capacità di mostrarsi come preferiscono, mutando quindi il loro aspetto a piacimento…

Why do all the images of alleged ghosts show them clothes?

Friends this is a question that paranormal researchers often try to answer and it is also a question that skeptics raise to support their thesis that ghosts are only the result of imagination, and is a perfectly legitimate question. If ghosts are the energy of the human spirit, why do their manifestations include clothing? After all, clothes are not part of our bodies, our spirits or our “souls”.

So how to explain these rather serious inconsistencies? Some researchers explain the fact distinguishing between the residual and the sentient appearances, where by residuals we mean a sort of memory of what was that includes all the visual characteristics, therefore more similar to a photograph than to a person, and in this case it is enough explainable.

The problem arises when we analyze the sentient ones, then those cases where evp or any type of external stimulus response that are typical of a human mind is recorded. I believe that in 99% of real proofs, something residual and non-sentient has been immortalized and that eliminating the false remains only one hypothesis, that is, what we see is an image in our mind emanating from the entity towards us, that is, like the entity wants to appear.

So, coincidentally, my opinion fits with that of many researchers, the ghosts would have the ability to show themselves as they prefer, thus changing their appearance at will …