Pennsylvania, l’installazione militare fantasma

Amici oggi voglio parlarvi di un posto che in pochi conoscono… Si tratta di una vecchia struttura militare sita in Pennsylvania, Camp Michaux, celata all’interno di un parco demaniale è costituita da numerosi edifici perfettamente inseriti nell’ambiente circostante tanto da renderne difficile l’individuazione…
L’installazione risale alla seconda guerra mondiale ed era utilizzata come campo di prigionia e per interrogatori segreti.

Sappiamo per certo che tra il 1943 ed il 1945 molti soldati giapponesi furono reclusi al suo interno per cercare di ottenere preziose informazioni da usare contro il loro esercito, ma si tratta, in ogni caso, di una installazione sita in un paese civile, quindi dimentichiamoci atrocità e torture senza senso.

Al termine della guerra la struttura fu del tutto abbandonata e con il tempo dimenticata da tutti, fino a qualche anno fa, periodo in cui si è deciso di organizzare dei tour guidati nel bellissimo parco alla scoperta di una vera e propria città fantasma.

Come è ormai usanza, secondo alcune testimonianze, il luogo sarebbe infestato da alcuni spiriti, e la cosa non sorprende affatto, ma stranamente niente di malvagio è stato segnalato rappresentando una di quelle leggende metropolitane meno maligne.

Perché sono certo che si tratti di leggende metropolitane? Perché non avrebbe senso la presenza di spiriti in un luogo che non era adibito a pratiche violente ma solo detentivo, inoltre non risulta che nessuno abbia perso la vita al suo interno, quindi è molto plausibile che si tratti solo di racconti popolari.