Una leggenda suggestiva in cui ci si può imbattere molto facilmente: Il cerchio delle fate

Amici so che molti di voi diranno: “ma si l’ennesima bufala” e sono conscio che questa leggenda ha i connotati delle più blasonate leggende metropolitane, eppure esistono casi curiosi che sono stati legati a questa strana struttura…

Basta farsi un giro nel web per scoprire quanti sostengano si tratti di una realtà e non di una leggenda e devo dirvi in tutta sincerità che in alcuni racconti si coglie qualcosa di reale. I cerchi delle fate sono descritti in tradizioni nate nel periodo medioevale passate indenni attraverso i secoli, storie legate a piccole creature che con le loro danze vertiginose e illusorie creavano anelli magici da cui gli esseri umani erano esclusi.
Coloro che osavano spiare o interrompere le danze magiche erano condannati a danzare in eterno in questi festini malefici oppure a sparire dalla realtà…

Forse vi sembrerà qualcosa di molto lontano nel tempo, ma le streghe esistono ancora oggi, si riuniscono e, in alcuni casi, creano queste strutture nei boschi imitando i cerchi realizzati dalle fate… Perché vi racconto questo? Perché in prima persona ho scoperto questi anelli realizzati con sassi in zone inaccessibili dei boschi durante delle escursioni… E devo dirvi in tutta sincerità che non ci ho messo piede all’interno e non ne ho intaccato la struttura, perché? Perché non si sa mai…

Spesso si trovano strutture circolari composte da funghi o vegetazione di altro tipo e si dice che siano proprio le fate a crearle per i loro rituali, vi è mai capitato di vederle? Cosa ne pensate?

An evocative legend in which you can easily come across: The fairy circle

My friends know that many of you will say, “but you are still a buffalo” and I’m aware that this legend has the features of the most beautiful metropolitan legends, yet there are curious cases that have been linked to this strange structure …

Just get around the web to find out who it’s supposed to be a reality, not a legend, and I must tell you in all sincerity that in some stories you get something real. The fairy circles are described in traditions born in the medieval period passed through the centuries, stories related to small creatures who with their dizzying and illusory dances created magical rings from which humans were excluded.
Those who dared to spy or break the magic dances were condemned to dance forever in these evil festivals or to disappear from reality …

Maybe you will look something far away in time, but witches still exist today, gather and, in some cases, create these structures in the woods imitating the circles made by fairies … Why do I tell you this? Because I first discovered these rings made of stones in inaccessible areas of the woods during hiking … And I have to tell you in all sincerity that I did not set foot inside and did not bother the structure, why? Why do not you ever know …

Often there are circular structures made up of mushrooms or other vegetation and are said to be just creating them for their rituals, have you ever seen them? What do you think?