Incubi notturni: La paura che gioca un brutto scherzo?

Amici eccoci a parlare di un argomento che riguarda un numero di persone enorme… Parliamo degli Incubi Notturni.

Si tratta di una patologia ben nota e studiata dalla psicologia che si presenta con quelli che sono dei veri e propri incubi degni dei migliori film horror. Tipicamente colpiscono i bambini ed in particolar modo le bambine con una incidenza notevolmente superiore ai maschi. Secondo la psicologia si tratta del riflesso durante il sonno di situazioni stressanti che si scaricano sulla psiche dei piccoli e, dal momento che i pensieri dei bambini sono molto più semplici di quelli degli adulti, generano paure tipiche come quella del buio oppure i mostri nell’armadio o sotto al letto…

Ma siamo davvero certi che i bambini non vedano davvero qualcosa? E’ noto che la mente dei più giovani è più ricettiva di quella degli adulti e, forse, questa caratteristica permette di entrare in contatto con delle realtà a noi adulti del tutto precluse.

Forse i bambini vedono davvero delle cose (non necessariamente paranormali) che interpretano come mostri spaventosi e che poi con il passare del tempo ed il crescere della razionalità perdono la capacità di percepire… Insomma probabilmente non vedete nulla ma questo non significa che sotto il vostro letto non ci sia nulla…

 

Nightmares: The fear that plays a bad joke?

Friends here we are talking about a topic that concerns a huge number of people … Let’s talk about Nightmares.

It is a well-known pathology and studied by psychology that presents itself with those that are real nightmares worthy of the best horror films. Typically they affect children and especially girls with an incidence significantly higher than males. According to psychology it is the reflection during sleep of stressful situations that are downloaded on the psyche of children and since the children’s thoughts are much simpler than those of adults generate fears typical of the dark or the monsters in the closet or under the bed …

But are we really sure that children do not really see something? It is well known that the mind of the youngest is more receptive than that of adults and perhaps this characteristic allows us to come into contact with the realities of us adults who are completely precluded.

Maybe the children really see things that interpret as scary monsters and then with the passage of time and the growth of rationality lose the ability to perceive … So you probably do not see anything but this does not mean that there is not under your bed nothing…