Gira da un po’ di tempo un video dove l’autore sostiene, di riuscire a vedere degli ufo che sorvolerebbero le nostre città. In cosa consiste? Bene, sembra che il signore sia in possesso di un frammento di vetro, che lui chiama cristallo, capace di polarizzare, a quanto pare, la luce in modo sconosciuto e capace di rendere visibili queste presunte navi aliene.

Vi lascio qui il video in questione per farvi capire per bene cosa intenda.

Dalle parole dell’autore: “Le persone chiedono cosa sia questo frammento di vetro, ma non è vetro, si tratta di un materiale amorfo, ma non vetro. L’ho raccolto dove si è schiantato un Ufo, sono riuscito a nascondermi ai militari ed ho portato con me due pezzi di quesot materiale ed alcune schegge che sembravano della plastica. Guardando attraverso questo materiale, vedo le cose in modo diverso, vedo astronavi aliene dappertutto”.

Ora io penso si tratti di un favoloso lavoro di montaggio video, ma voi che ne pensate?

Chi sono

La mia carriera scolastica è ben lontana dal mondo del paranormale, ho frequentato un Liceo Scientifico ed ho proseguito con gli studi di Ingegneria Elettronica, anche se la mia vera passione è sempre stata la fisica, che, a dispetto dei limitati esami di ingegneria, continuo a studiare tenendomi aggiornato con libri ed alcuni abbonamenti a riviste di settore, non di quelle che si possono trovare in edicola, quelle di fisica vera direttamente trattate dai centri di ricerca.

Sono curioso per natura, e tendo ad essere particolarmente distratto da ogni nuovo stimolo, cosa che mi porta ad occuparmi di svariati argomenti contemporaneamente, a volte davvero diversi tra loro come la cucina o la meccanica…tendo a cambiare spesso prospettive di studi, ma se questa cosa è per la scuola tradizionale un bel problema, risulta invece un vantaggio quando si è liberi da vincoli imposti.

Un consiglio che lascio a tutti voi è quello di guardare verso l’alto, non accontentatevi di quel che leggete online, sviscerate gli argomenti che vi affascinano e cercate di portare la vostra comprensione sempre un gradino in su, questa è la mentalità giusta.