Il rituale delle 11 miglia continua la recente tradizione dei giochi online spacciati per rituali magici o maledetti. Ma in cosa consiste effettivamente? Senza dilungarci in troppe spiegazioni, si dovrebbe percorrere una strada per 11 miglia, ossia circa 17,7km per chi, come quasi tutti, utilizzi il sistema metrico, seguendo delle regole e senza mai fermarsi.

Leggenda vuole che chi lo faccia veda esaudito un suo desiderio, desiderio che potrebbe essere realizzato subito oppure in un futuro non specificato… Insomma come la metti la metti non puoi sfatare la cosa. Si fa interessante la situazione di chi non rispetti le regole che sarebbe intrappolato in una sorta di limbo e lo si potrebbe incontrare durante la propria sessione di gioco.

Passiamo alle regole.

usare un veicolo chiuso (se una cabrio deve avere cappotta chiusa)

radio spenta
telefono spento
non fermarsi per nessun motivo
non abbassare i vetri per nessun motivo
non superare i 48 chilometri orari

Presa visione delle regole ci si deve portare in una strada rettilinea in campagna, al giungere della notte, quindi dopo il calare del sole, si deve spegnere ed accendere il motore, questo da il via. Osa si procede fino a raggiungere le 11 miglia o come ho detto prima i 17.7km, mai fermarsi, mai superare i 48km/h… Potreste sperimentare sbalzi di temperatura, incontrare ombre, ma qualsiasi cosa accada continuare. Alla meta si giungerà ad un vicolo cieco, fermarsi, chiudere gli occhi ed esprimere il desiderio, alla riapertura degli occhi ci si ritroverà all’inizio della strada.

Certo una creepy davvero carina, onestamente credo che la cosa più difficile sia trovare un rettilineo da 17 km… Cmq non vedo niente che possa creare problemi, bassa velocità, nessuna strana prova, si deve essere maggiorenni… Se vi va di provare divertitevi 😉