Gli Specchi contrapposti. Amici rieccoci alle prese con una leggenda metropolitana sugli specchi, un gioco che bene o male quasi tutti abbiamo provato da piccoli, ma oggi ne parleremo da un punto di vista prettamente “Demoniaco”.

Sapete tutti cosa capita quando si sistemano due specchi contrapposti vero? In parole povere l’immagine si riflette dall’uno all’altro in modo indefinito creando un effetto di riflessione infinita. Secondo questa leggenda se si sistemano due di questi specchi abbastanza grandi per potersi sistemare nel mezzo e lo si fa a mezzanotte, la nostra immagine verrà proiettata talmente tanto da poter raggiungere niente meno che il Diavolo in persona.

Molti sostengono di aver provato una strana sensazione nel testare il mito e non escludo che sia vero almeno da un punto di vista psicologico, dal momento che si è fortemente influenzati da quel che si legge in giro, ma personalmente ho testato questo mito e non mi è capitato nulla di male. A scopo puramente scientifico e divulgativo devo dirvi che capita più spesso di quanto si creda quando ad esempio si riprende un monitor che riporta le immagini riprese in tempo reale, generando quello che nell’audio si chiama “innesco”…

Quindi se vi va provate, ma, giusto per tranquillizzarvi, non incontrerete il Diavolo.

Chi sono

La mia carriera scolastica è ben lontana dal mondo del paranormale, ho frequentato un Liceo Scientifico ed ho proseguito con gli studi di Ingegneria Elettronica, anche se la mia vera passione è sempre stata la fisica, che, a dispetto dei limitati esami di ingegneria, continuo a studiare tenendomi aggiornato con libri ed alcuni abbonamenti a riviste di settore, non di quelle che si possono trovare in edicola, quelle di fisica vera direttamente trattate dai centri di ricerca.

Sono curioso per natura, e tendo ad essere particolarmente distratto da ogni nuovo stimolo, cosa che mi porta ad occuparmi di svariati argomenti contemporaneamente, a volte davvero diversi tra loro come la cucina o la meccanica…tendo a cambiare spesso prospettive di studi, ma se questa cosa è per la scuola tradizionale un bel problema, risulta invece un vantaggio quando si è liberi da vincoli imposti.

Un consiglio che lascio a tutti voi è quello di guardare verso l’alto, non accontentatevi di quel che leggete online, sviscerate gli argomenti che vi affascinano e cercate di portare la vostra comprensione sempre un gradino in su, questa è la mentalità giusta.