Cagliari: Ritrovata tomba di un Vampiro

Cari amici, quella che vi racconto è una storia che ha dell’incredibile, si tratta del ritrovamento nella capitale sarda della tomba di un Vampiro. Si avete capito bene ed è tutto vero; l’archeologo Mauro Dadea ha infatti rintracciato gli indizi della tomba di un personaggio che, con termini moderni, definiremmo vampiro o “Non Morto”.

La sepoltura è molto strana, la testa separata dal corpo e chiusa in un pentola di terracotta trafitta da un chiodo… Per anni si era parlato di questa fantomatica tomba che molti indizi indicavano essere reale, ma nessuno l’aveva cercata seriamente. Ed ecco che nel ventunesimo secolo la si riporta alla luce dimostrando quanto meno che la tradizione dei vampiri era attiva anche in Sardegna…

Trovate qui l’articolo dell’Unione Sarda: Vampiro a Cagliari

Cagliari: Found Tomb of a Vampire

Dear friends, what I will tell you a story that is unbelievable, it is the discovery in the Sardinian capital of the grave of a vampire. Yes you read right, and it’s all true; archaeologist Mauro Dadea has indeed tracked the clues of the tomb of a character who, with modern terms, we would call a vampire or “Undead”.

The burial is very strange, the head separated from the body and closed in a clay pot pierced by a nail … For years there was talk of this mysterious tomb that many clues pointed to be real, but no one had looked seriously. And here in the twenty-first century, it brings to light the very least to demonstrate that the tradition of vampires was also active in Sardinia …